Questo sito si avvale esclusivamente di cookie tecnici, propri o di terze parti, necessari al suo stesso funzionamento e utili per la valutazione delle sue prestazioni, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy. Non viene trattato alcun dato di natura personale mediante questi cookie, in ottemperanza al disposto del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). Se vuoi saperne di più fai click sul collegamento Maggiori dettagli (Cookie Policy).
Se premi OK oppure chiudi questo banner o ancora prosegui la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie qui indicato.

Ok / Maggiori dettagli
Che attenzioni richiede un vetro Madras®?
Il vetro inciso chimicamente è più delicato del float trasparente per la sua conformazione fisica superficiale.
In fase di lavorazione: immediatamente dopo ogni lavorazione meccanica, lavare il vetro con acqua pulita e asciugarlo subito con impianto automatico, per evitare il depositarsi di cerio e scorie calcaree nei microscopici interstizi delle parti satinate.
Posa in opera: evitare che la superficie satinata venga sporcata da mastici, resine, sigillanti e, al caso, ne vanno cancellate le tracce con il solvente appropriato.
Manutenzione ordinaria: è sufficiente l’uso di acqua e/o detergenti per il vetro normalmente in commercio. Asciugare subito con un panno in microfibra, pulito, passando ripetutamente, ma delicatamente, nello stesso senso.

madras_manutenzione


 
;